Zurigo
10.11.2019

LA BIBLIOTECA DI DANTE - Zurigo, 29.10.2019

una bellissima serata ...

… ALLA QUALE ERA COINVOLTA ANCHE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE.  VI PROPONGO L’ARTICOLO DI SUSANNA SGUAITAMATTI-BASSI, ORGANIZZATRICE CONDUTTRICE DI QUESTA INDIMENTICABILE SERATA.

Zurigo, Landesmuseum, 29 ottobre 2019 - La pioggia insistente e l’atmosfera decisamente autunnale non hanno fermato i numerosi visitatori che si sono affollati nel tardo pomeriggio presso l’Auditorio Willy G.S. Hirzel ospiti del Museo Nazionale Svizzero per godere di un evento davvero particolare.

L’Associazione Svizzera per i Rapporti Culturali ed Economici con l’Italia (ASRI) l’Istituto italiano di Cultura, la Pro Ticino di Zurigo, il Comitato della Società Dante Alighieri di Zurigo, hanno offerto agli amanti della letteratura italiana un piacere esclusivo, affiancando all’esposizione di sette magnifici fac-simile di manoscritti della Divina Commedia una serie di interventi di studiosi ed esperti che hanno illustrato i diversi aspetti  dell’opera  del Sommo Poeta.

Dalla presentazione dell’attività della prestigiosa Società Dante Alighieri da parte del suo Segretario Generale Alessandro Masi che ci ha anche spiegato l’importanza della creazione di un Dantedì all’analisi iconologica delle miniature da parte del prof. Carlo Illuminati Porcari che si è soffermato sulla figura enigmatica di Gerione; dall’affresco poliedrico degli influssi della Divina Commedia sulla cultura d’oltralpe a partire dal Romanticismo disegnato dal prof. Johannes Bartuschat alla descrizione di IMAGO, la casa editrice dei volumi esposti a cura del suo direttore Barbara Bertoni gli ospiti si sono sentiti coinvolti in un percorso ricco di passione..

Il tutto inframmezzato dalla coinvolgente recitazione di Igor Horvat, attore impegnato alla RSI che ha letto alcuni canti della Divina Commedia.  Ha moderato Susanna Sguaitamatti-Bassi che nell’introduzione alla serata ha portato i saluti della Presidente del Consiglio Nazionale Marina Carobbio .  Tra i partecipanti, il Console Generale d’Italia Giulio Alaimo, il Direttore dell’Istituto italiano di Cultura, Licia Coffani e il Presidente del Locarno Film Festival Marco Solari, uno degli ideatori della creazione del Dantedì, futuro imprescindibile appuntamento per tutti gli amanti della cultura del Bel Paese.