Cultura
28.01.2018

Sul Verbano, un laboratorio di scrittura creativa

Lo scrittore e consulente editoriale Giulio Mozzi terrà un corso di quattro finesettimana sulla cura del racconto a Locarno

«La cura di un racconto». Si intitola così il laboratorio di scrittura creativa che si terrà nel Locarnese il prossimo autunno. A condurlo, lo scrittore e consulente editoriale Giulio Mozzi. Organizzato da Photo Ma.Ma. Edition, della ticinese Manuela Mazzi, in collaborazione con la Bottega di narrazione di Milano (di cui Mozzi è fondatore) e con il sostegno dell’Associazione degli scrittori svizzeri di lingua italiana, il laboratorio è composto da un ciclo di quattro finesettimana per un totale di circa 60 ore di lezioni. Durante il corso si lavorerà attivamente sui singoli racconti che i partecipanti porteranno in aula (condizione tuttavia non obbligatoria per l’iscrizione). 

Tra i temi d’insegnamento: una lezione introduttiva sullo stile, basata sulla lettura e analisi di operazioni di revisione e riscrittura condotte da grandi scrittori (Manzoni, Pontiggia, Arbasino); poi si parlerà del cosiddetto dispositivo drammatico, cioè il nocciolo d’azione che “tiene su” il racconto, pur non costituendone necessariamente l’elemento principale; si analizzerà la costruzione della scena: la gestione dello spazio, i movimenti dei personaggi in rapporto ad esso (e agli oggetti che esso contiene), la significatività delle relazioni fisiche tra i personaggi, la contestualizzazione dei dialoghi; e si ragionerà sul narratore, inteso come luogo (fantasmatico) d’incontro tra l’autore in carne e ossa e il lettore in carne e ossa. 

Il docente, come detto, è Giulio Mozzi già autore di sei libri di racconti, due in versi, un paio di pamphlet politico-religiosi e alcuni libri d’inchiesta. Con Stefano Brugnolo, oggi docente di Teoria della letteratura all’Università di Pisa, ha compilato due fortunati manuali: Ricettario di scrittura creativa, Zanichelli 2000, e L’officina della parola, Sironi 2015. Dal 1998 lavora come consulente editoriale (attualmente per Marsilio Editori; in precedenza per Theoria, Sironi, Einaudi). Ha insegnato scrittura e narrazione presso la Scuola Holden, le Università di Padova, Siracusa, Venezia e Roma, e una quantità di altre istituzioni e associazioni. Nel 2011 ha fondato a Milano la Bottega di narrazione. Il suo “bollettino di letture e scritture” vibrisse è la più antica pubblicazione letteraria del web italiano, nonché una delle più seguite. 

PDF volantino con informazioni dettagliate, date, prezzi, ecc.

Per questioni organizzative le iscrizioni devono essere inoltrate preferibilmente
entro il 31 luglio 2018 a:

Photo Ma.Ma. Edition - casella postale 1615 - 6648 Minusio / TI - Svizzera photomamaedition(at)hotmail.com