Cultura
26.02.2017

2 nuovi CD di Marco Santilli

Si chiama «La Stüa» il progetto di Santilli che unisce elementi del jazz, della musica classica e popolare con l’improvvisazio-ne. Le composizioni commissionate dal Festival internazionale Alpentöne prendono spunto dai sogni ad occhi aperti nella „stüa“ del Museo di Leventina a Giornico, dove da ragazzo aiutava il nonno, custode del museo, quando occorreva spiegare ai turisti l’uso degli antichi oggetti esposti. E già allora gli capitava di improvvisare. L’arte del racconto gli è rimasta. Oggi però si cimenta nel racconto strumentale. Il suo villaggio d’origine e la Svizzera in generale sono fonte d’ispirazione per molte creazioni, che Santilli affina ed elabora improvvisando in chiave jazz. I ricordi risvegliano immagini dai colori vivaci tradotte in timbriche variegate, sia in situazioni cameristiche che orchestrali, echi di Big Band o esternazioni rock.

Marco Santilli’s CheRoba & il Fiato delle Alpi: La Stüa

Marco Santilli – clarinet, bass clarinet, comp.

Lorenzo Frizzera – twelve-string & classical guitar

Ivan Tibolla – piano, accordion

Fulvio Maras – percussion

Isabell Weymann – alto flute, piccolo, flute

Davide Jäger – cor anglais, oboe

Tomas Gallart – french horn

Alessandro Damele – bassoon 

Filipa Nunes – contrabass clarinet, clarinet

I brani composti sotto “l’occhio della betulla” hanno trovato i propri interpreti: Lorenzo Frizzera, che un giorno è venuto a provare con la sua chitarra a 12 corde e da allora riesce sempre a stupirmi con il suo ricco sound e la sua fantasia. Ivan Tibolla, musicista veneto che come un fratello mi accompagna in ogni avventura musicale; abile e brillante sia come organista e fisarmonicista sia come pianista allo Steinway a coda. E Fulvio Maras che ho sentito una volta in concerto e ho pensato – ecco un batterista con il quale vorrei suonare …! 

Viviamo lontani, in angoli diversi, ma la musica ci riunisce. “Che roba”, rispondo in genere se qualcuno mi racconta qualcosa di incredibile o divertente. CheRoba vive. Che roba!

Marco Santilli CheRoba: L’occhio della betulla 

Marco Santilli – clarinet, bass clarinet, comp.

Lorenzo Frizzera – twelve-string & classical guitar

Ivan Tibolla – piano, accordion

Fulvio Maras – percussion                            Registrazioni presso la RSI Lugano

Il mio sito ha nel frattempo assunto una nuova immagine - date pure un'occhiata! Sarebbe ottimo se voleste abbonare la RSS-Feed per ricevere le mie novità - per fare ciò potete cliccare sul logo arancione RSS nella pagina delle News.  

Queste le prossime esibizioni con il nonetto o con il quartetto jazz: 

MAR 26           Marco Santilli CheRoba: L‘occhio della betulla

                        17:00 Museo Vincenzo Vela, Ligornetto 

APR 22            Marco Santilli‘s CheRoba & il Fiato delle Alpi: La Stüa

                        21:00 Jazz Club Chorus, Lausanne 

APR 26            Marco Santilli CheRoba: L‘occhio della betulla

                        20:15 Kellertheater LaMarotte, Affoltern am Albis 

APR 28            Marco Santilli‘s CheRoba & il Fiato delle Alpi: La Stüa

                        18:30 Stanser Musiktage, Pfarrkirche Stans